IDEE CHIARE

Share

Prima idea chiara.
“Io sono per taggare i potenziali soggetti pericolosi, ciascuno di noi lascia delle tracce camminando. E non credo sia un agguato alla privacy, dire che si debbono taggare  e seguire queste persone.”
Non ho dubbi: uno con le idee chiare. È un fatto che chi cammina lasci delle tracce e chiunque può, volendo, seguirle. Le guide indiane erano straordinarie in questo.
Una domanda: lo decide lui chi sono i soggetti pericolosi?

Seconda idea chiara.
“Io sono per fare più controlli ed essere più operativi, per avere un sistema di informatica maggiore, di maggiore digitalizzazione delle immagini per riuscire a fare il riconoscimento facciale.”
Qui non servono commenti perché non si capisce cosa voglia fare per ottenere cosa. Parlare e non dire nulla è il pregio delle persone importanti.

Terza idea chiara.
“Il terrorista è colui il quale ti uccide, e se non ti uccide prova a farti vivere nel terrore, cioè vivere come piace a lui.”
Siamo in buone mani. Io credevo che il terrorista fosse colui che ti vuole bene, ti accarezza, ti comprende e ti consola nel dolore. Vuoi vedere che la parola terrorista deriva da terrore?

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *